venerdì 3 agosto 2012

Loro e io, di Jerome K. Jerome




Ah, la tranquilla sicurezza di leggere un libro di Jerome...

Jerome è la panacea per tutti i miei periodi no. Apro il libro e come per magia mi rilasso. Pagina dopo pagina un sorriso sempre più accentuato mi illumina, fino al primo scoppio di risate. Seguito dal secondo, dal terzo... e nel giro di pochi minuti passo dagli occhi umidi di tristezza alle lacrime che mi scorrono sul viso per le risate.

Questo libro rispetto ai più famosi fratelli maggiori (i tre uomini in barca e a zonzo, per capirci), ha una caratteristica che me lo ha fatto amare ancora di piu'. E' un libro incredibilmente dolce e tenero. Probabilmente sulla base dell'eta' piu' matura, l'autore si addolcisce un po, e oltre alla sua favolosa vena ironica e caustica tende a mostrare di piu' l'angolino affettuoso del suo cuore.

Un libro che e' un piccolo gioiello, 10 e lode.

4 commenti:

  1. questo titolo mi mancava!! ho adorato 3 uomini in barca! la parte sulle malattie... beh vale il libro!

    RispondiElimina
  2. beh, tre uomini in barca è uno spettacolo!! Ma anche questo libro secondo e vale la pena di leggerlo, a parte le risate ci sono degli spunti di riflessione nteressanti.

    RispondiElimina
  3. "Tre uomini in barca"...quanto devo a quel libro! E "Loro ed io" è un capolavoro. Meraviglioso!

    RispondiElimina
  4. "Tre uomini in barca"...quanto devo a quel libro! E "Loro ed io" è un capolavoro. Meraviglioso!

    RispondiElimina