venerdì 22 aprile 2011

In due si indaga meglio 2 - L'ispettore Morse e la ragazza scomparsa, di Colin Dexter


E' periodo di gialli, ho necessità di svagarmi e i romanzi gialli mi hanno sempre aiutato in questo.
Due dei tre autori di questa raccolta mi piacciono molto, per cui l'ho comprata a cuor leggero. Dall'introduzione sembra che Dexter sia un giallista molto famoso, non ne avevo mai sentito parlare ma ho deciso di leggere ugualmente il suo romanzo.
L'inizio è molto interessante, mi è piaciuta l'idea di iniziare il libro sapendo già qualcosa, ma non abbastanza per capire come si sono svolti i fatti. L'ispettore Morse è abbastanza simpatico anche se i suoi metodi sono difficili da seguire.
Poi però dopo un po' mi sono stufata, alla fin fine questo romanzo è un susseguirsi di ipotesi sbagliate, una più fantasiosa dell'altra, raggiunte tramite processi mentali non del tutto spiegati, o comunque a me non congeniali. Se alle prime 2-3 ipotesi ero interessata alla quinta-sesta non volevo nemmeno più sapere chi fosse l'assassino e cosa fosse successo, volevo solo finire il libro.
Infatti non ricordo già più quale delle innumerevoli ipotesi proposte fosse reale, che fine abbia fatto la ragazza e chi ha ucciso le vittime. Peccato, era iniziato bene, poteva fare di più.

Nessun commento:

Posta un commento