venerdì 4 febbraio 2011

Cura e manutenzone della donna, di Jerome Klapka Jerome


Un Jerome un pochino piu' pensieroso e meno ridanciano di quello conosciuto attraverso i tre uomini in barca, piu' in linea con "I pensieri oziosi di un ozioso". Queste brevi riflessioni sul tema della donna mi sono piaciute molto per l'amore che Jerome dimostra di portare al sesso femminile. Le sue critiche scherzose, le sue prese in giro, la sua ironia non riescono a nascondere un rispetto e un apprezzamento che traspaiono fra le righe. Apprezzamento per la donna in quanto tale, che porta al disprezzo di quelle pratiche estetiche che sviliscono la donna come individuo per renderla una semplice Barbie uguale a tutte le altre. Risulta infatti attualissimo l'ultimo capitolo. Leggerlo oggi, un centinaio di anni dopo il momento in cui e' stato scritto, in un mondo gonfiato dal botulino e dal silicone, fa decisamente uno strano effetto...

Nessun commento:

Posta un commento